Tralci di uva

Ciola Corniale

Galli

Home Museo Bellico Vacanze in Riviera Comitato Ciola Corniale

 

Il Museo che non c'?

In questa pagina alcune foto spiegano meglio di tante parole come avvengono i vari ritrovamenti che poi vanno a fare parte del museo bellico che non c'?. I ragazzi si sottopongono a dei veri e propri tour de force per raggiungere i luoghi dove sanno di potere fare delle scoperte interessanti e con l'aiuto dei loro strumenti (un metal detector e qualche pala o badile) riportano alla luce materiale dimenticato da pi? di cinque decenni.

Elmetto 1

Il metal detector ? uno strumento indispensabile per trovare oggetti nei posti pi? impensati.

Elmetto 2

A fianco di un campo lavorato da anni e anni ancora si possono fare dei ritrovamenti a profondit? minime.

Elmetto 3

Nel dettaglio ancora pieno di terra ecco un elmetto Tedesco ancora perfettamente conservato.

Elmetto 4

Ed eccolo ripulito (a parte la ruggine) nelle mani di Otello.

Bomba aerea

Decisamente un ritrovamento interessante fatto dentro una grotta.

Fortino

Questo fortino costruito pi? di 60 anni fa ? ancora praticamente intatto e indistruttibile.

Borraccia

Nelle mani di Otello una borraccia praticamente intatta anche nel colore

Materiale

Ecco il frutto di una spedizione andata per niente male

Materiale 2

Nello specifico si possono notare oltre ai vari bossoli anche degli elmetti della prima guerra mondiale ancora ben conservati

Ossa umane

Non di rado pu? succedere di fare anche ritrovamenti di questo genere

Ossa umane 2

In un bosco sperduto, la tomba di un soldato che una volta identificato potr? finalmente tornare a casa.

Teschio

Questo ? nel dettaglio il teschio del soldato ritrovato nel bosco

Trincea

Ancora oggi a distanza di tanti anni si possono vedere dove erano state scavate le trincee dai soldati per ripararsi dal fuoco nemico.

Munizioni

Questa foto mostra fra le foglie delle munizioni e un contenitore tutto sommato ancora in discrete condizioni.

 

Attenzione per? questa attivit? va fatta solo da gente esperta come i nostri ragazzi perch? esistono ancora moltissimi ordigni inesplosi e pericolosissimi in giro nel nostro paese. Solo chi conosce bene questo materiale pu? permettersi di maneggiarlo senza quasi nessun pericolo, chiunque non abbia questo grado di conoscenza non ci provi neanche. Ancora oggi infatti purtroppo si muore a causa degli ordigni inesplosi risalenti alle due guerre mondiali maneggiati da persone inesperte o addirittura da bambini.

segnalato da:

Ciola Corniale

 sotto la

neve

BRONCO